fbpx

Un mondo geometrico: sviluppa il ragionamento spaziale creando e identificando forme geometriche

Paola Mattioli

di Paola Mattioli

Obiettivi formativi

  • Sviluppare abilità di ragionamento spaziale; pensare a oggetti in due e tre dimensioni, trarre conclusioni da informazioni limitate.
  • Riconoscere la geometria nel mondo e come può essere utilizzata.
  • Creare e ridimensionare strutture geometriche; identificare e migliorarne i punti deboli.
  • Scoprire le proprietà delle figure geometriche
  • Distinguere dimensioni e forme
  • Studiare e identificare i frattali e i modelli nella natura e nell'arte

Domande da cui partire da rivolgere agli studenti

  • “Che cos'è la geometria?
  • "Come viene utilizzata la geometria nella nostra vita di tutti i giorni?" 
  • “Dove troviamo la geometria nella realtà che ci circonda?”

Esempi:

  • Natura: favi, pigne, alberi, fiocchi di neve, felci 
  • Arte: per creare profondità su una superficie piana 
  • Architettura: le piramidi di Giza o un ponte per l'integrità strutturale 
  • Robotica: mappatura del percorso della mano di un robot su una catena di montaggio, stampa 3D 
  • Chimica - nelle forme di tutti gli atomi e le molecole esistenti  

"Le forme geometriche possono essere scomposte in altre forme?"

"Cosa succede se si rompe una forma geometrica in versioni più piccole o più grandi di se stesso?"

"Che cos'è la triangolazione?"

"Esiste una forma che non può essere suddivisa in triangoli?"

 

Creare

Per iniziare, incoraggia gli studenti a disegnare forme e linee su carta.

A questo punto gli studenti possono:

  • Creare un insieme di forme
  • Costruire forme per creare una struttura come un albero pieno di rami, un fiocco di neve, un cubo fatto di cubi più piccoli o la Piramide Sierpinski.
  • Costruire i solidi platonici, le forme che hanno incuriosito filosofi, matematici e scienziati per secoli.
  • Costruire la piramide di Sierpinski, una struttura modulare frattale con forme tetraedriche.

 

Giocare

Gli studenti possono:

  • Inventare una nuova forma geometrica. Provare a costruire una forma complessa o addirittura impossibile.
  • Tagliare e attaccare i pannelli di carta sulle facce delle forme.
  • Sperimentare come cambiare le dimensioni di una costruzione, o cambiando il suo angolo usando un diverso connettore Strawbees e osservare e descrivere cosa succede.
  • Trasformare le forme e le linee degli oggetti geometrici in oggetti della tua vita quotidiana, immaginazione o da utilizzare come supporto per un'altra attività.

 

Condividere

Partecipare a un "show-and-tell", invitando i gruppi di studenti a descrivere le varie forme e / o opere d'arte che hanno creato.

Dopo aver costruito e identificato una varietà di forme geometriche, collegarle in modo collaborativo in un'unica "scultura" attraverso la quale la classe può muoversi.

 

Riflettere

A questo punto poni agli studenti le seguenti domande:

“Quali forme ti sono piaciute di più per il tuo set di blocchi? Perché?"

"Cosa hai notato quando un altro studente ha costruito qualcosa con il tuo stesso materiale?"

"Qual è stata la parte più difficile della creazione?"

"Riesci a far crescere le tue strutture geometriche all'infinito?"

Paola Mattioli L' autore

Tre lauree, un master in via di conseguimento, tanta passione per la tecnologia e la testa sempre in Asia. Viaggiatrice appassionata con il cuore giallo-rosso, ha insegnato alla scuola secondaria e alla scuola d’infanzia, ma oggi lavora soprattutto alla primaria come insegnante di cinese e STEAM. È stata speaker nell’edizione 2017 di TEDxArezzo e a giugno 2018 ha condotto la conferenza “STEM and Pictures Books” presso l’Università di Taipei. Colleziona albi illustrati, inventa, sperimenta e si fa un mucchio di foto con un sorriso a 157 denti che è ormai il più noto del web. Con i capelli sempre più corti e gli occhiali sempre più colorati, Paola Mattioli non si ferma mai e propone corsi mozzafiato, in cui sfida i partecipanti a ritornare bambini.

Iscriviti alla Newsletter

Per restare sempre aggiornato sulle novità, gli eventi e le iniziative di didattica innovativa iscriviti alla nostra coloratissima newsletter!