Fondi per le scuole che hanno subito furti o atti vandalici

Team CampuStore

di Team CampuStore

- Domande da inviare entro le 12.00 del 30 maggio 2019 -

Spesso le nostre scuole sono purtroppo vittima di atti criminosi che ne danneggiano beni e proprietà.

Il ministero dell’Istruzione a questo riguardo ha sbloccato il decreto che stanzia 3,5 milioni per gli istituti che sono stati colpiti negli ultimi tre anni scolastici da eventi eccezionali di furti, atti vandalici e/o danneggiamenti di materiale didattico, nonché di beni in uso all'istituzione.

La ripartizione dei fondi

I 3,5 milioni a disposizione verranno assegnati prioritariamente alle scuole danneggiate negli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018.

Qualora le richieste di finanziamento siano complessivamente superiori alla quota stanziata, si procederà con una ripartizione proporzionale all'entità del danno subito.

Se invece avanzeranno fondi verranno considerate le denunce relative anche all’anno scolastico in corso.

La procedura 

La presentazione delle istanze avviene attraverso la compilazione, per ogni evento dannoso denunciato, di uno specifico modulo informatico debitamente sottoscritto dal Dirigente Scolasticoentro il 30 maggio 2019.

La compilazione deve avvenire utilizzando il portale www.monitor440scuola.it, nell’apposita sezione “Rilevazioni”.

Ciascun modulo dovrà riportare l'elenco e la descrizione dei beni oggetto di furto o danneggiamento, con l'indicazione del relativo numero d'inventario e del valore economico d'acquisto.

 

Team CampuStore L' autore

CampuStore, leader italiano nel mercato dell’education, dal 1994 porta innovazione e tecnologia alle scuole di ogni ordine e grado, diffondendo in tutta Italia articoli che hanno cambiato il modo di fare didattica.

Iscriviti alla Newsletter

Per restare sempre aggiornato sulle novità, gli eventi e le iniziative di didattica innovativa iscriviti alla nostra coloratissima newsletter!